Conto alla rovescia per Vinyls!

Aggiornamenti dall'Isola dei cassintegrati 

Conto alla rovescia per Vinyls!

ottobre 30th, 2010 
 
  il dibattito tra Marongiu e Bellodi in tv
Lo scorso lunedi 25 ottobre 2010, i commissari straordinari hanno finalmente aperto le buste contenenti le offerte per comprare Vinyls – stabilimenti chimici di Porto Torres, Porto Marghera e Ravenna – da parte di aziende interessate. Le buste contenti sono quattro, ma solo tre sono valide per i commissari, che al momento stanno vagliando con cura le ipotesi d’acquisto per scegliere quella più valida, che al momento parrebbe essere quella degli svizzeri (dietro cui pare si nasconda la Ramco che già al primo bando di vendita  aveva manifestato interesse a comprare Vinyls, poi scappata dalle trattative per i prezzi troppo alti degli asset dell’ENI), unici interessati a rilevare tutti e tre gli impianti italiani, e unici anche ad aver fatto un’offerta in denaro. I croati della DIOKI e una società di Varese avrebbero fatto un’offerta di un euro, simbolica, per Porto Torres e Ravenna i primi, solo per Ravenna i secondi (dietro cui, anche qui pare, si nascondano i francesi dell’Arkema, di cui si ipotizzava un interesse).

Insomma, gli operai vinyls da un anno in cassa integrazione, quasi 10 mesi in torre aragonese e 8 mesi nel carcere dell’isola asinara, dovranno aspettare ancora pochi giorni per sapere del loro futuro lavorativo. Bazzecole per chi ha fatto della pazienza il proprio stile di vita. Leggi il resto di questa notizia »