Corruzione in Nigeria??? Un granello di sabbia nel deserto.....Eni paga.....

Corruzione in Nigeria, Eni paga 365 milioni per non essere condannata

Aggiornamenti dai Media Nazionali 

 luglio 8th, 2010 

Articolo de Il Fatto Quotidiano


  "Rispetto e’ una parola indispensabile" dicono...
Per dieci anni (dal 1994 al 2004) TSKJ, un consorzio di quattro imprese di cui faceva parte Snamprogetti Netherlands BV (società controllata da Eni, confluita in Saipem nel 2006), avrebbe pagato 180 milioni di dollari di tangenti a politici e funzionari nigeriani per costruire impianti di liquefazione del gas a Bonny Island, nel sud della Nigeria. Un affare da 6 miliardi di dollari, che Snamprogetti ha condiviso con gli altri tre membri di del consorzio : gli americani di Halliburton, i francesi di Technip e i giapponesi di JGC. Ora i nodi vengono al pettine ed Eni ha accettato di pagare 240 milioni di euro al Dipartimento di Giustizia americano e 125 milioni alla SEC (Securities and Exchange Commission, la Consob americana) per uscire dal procedimento ed evitare la condanna. Leggi il resto di questa notizia »