Aggiornamenti dall'isola dei cassintegrati

Lettera del Presidente della Repubblica all’isola! 
maggio 19th, 2010 


Mentre si aspetta che i canali diplomatici italiani riescano a raggiungere i vertici della Ramco – azienda araba una volta interessata a salvare la chimica in Italia (15.000 posti di lavoro) poi ritiratasi a causa dell’ostruzionismo dell’ENI e, pare, a causa di un malaugurato incidente diplomatico (riportano Tg3 e 5 stelle) – arriva una notizia che fa continuare a sperare gli operai isola.

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato una lettera agli operai, rispondendo alla lettera degli operai qualche giorno fa.

Il Presidente scrive: «Da tempo seguivo le vostre vicende e la pacifica occupazione dell’isola dell’Asinara con cui avete richiamato l’attenzione dell’opinione pubblica sul grave problema che vi coinvolge. Continuo a seguire con sollecitudine la situazione e le difficoltà che si stanno frapponendo ad un esito positivo della vertenza. Confidando in una positiva conclusione della critica situazione della Vinyls sono pronto ad accogliere la vostra richiesta di incontro per ricevere il dono che intendente destinarmi e che, con le parole “Italia i naufraghi del lavoro”, richiama le lotte per i diritti di tutti i lavoratori».

Gli isolani hanno infatti deciso di donare al Presidente una scultura di Enrico Mereu, unico abitanante dell’Asinara, che rappresenti la lotta di tutti i lavoratori italiani.

Aspettiamo dunque l’incontro per i prossimi giorni e ringraziamo il Presidente per la solidarietà…

CHI LOTTA PUò PERDERE, CHI NON LOTTA HA GIà PERSO

1 comments :

caneliberonline ha detto...

Gli isolani hanno infatti deciso di donare al Presidente una scultura di Enrico Mereu, unico abitanante dell’Asinara, che rappresenti la lotta di tutti i lavoratori italiani.......................
Questo atto mi sa di ulteriore servilismo e italicidipendentismo. Non lo condivido perche' non vedo nella persona di Napolitano e la sua storia una riconoscenza simile. Ma se agli operai dell'isola questo e' un giusto gesto per un gesto giusto, sono contento per loro.(scusate il gioco di parole).
Spero in una piena RIPRESA produttiva per tutto il sEttore.
HASTA SIEMPRE