Aggiornamenti dai Media Nazionali

I danni all’immagine dell’Eni 
 maggio 6th, 2010   
Ecco cosa riporta l’Unione Sarda di oggi:

                   l'a.d. Eni Paolo Scaroni
I giorni che hanno preceduto l’atteso meeting Eni-Ramco di ieri erano stati caratterizzati da alcune interviste rilasciate dal presidente della Syndial – oltre che responsabile affari istituzionali ENI -  Leonardo Bellodi. L’ente di stato ha sofferto molto sul piano dell’immagine l’iniziativa dei cassintegrati che hanno occupato la diramazione di Cala d’Oliva, sull’isola dell’Asinara, conquistando una risonanza mediatica di livello internazionale.

ACCUSE Le accuse di remare contro il progetto Ramco sono state ripetute dai lavoratori in tutte le trasmissioni nazionali di maggior audience.
Così il 29 aprile Bellodi esce allo scoperto e afferma: «Se il problema sono le forniture delle materie prime siamo pronti a rispettare quanto stabilito dagli accordi fin dal 2006. Se oggi ci chiedono i prodotti noi li mandiamo domani. Stesso discorso per gli asset, cioè gli impianti considerati essenziali per integrare il ciclo del cloro. Nessun impedimento. In realtà Ramco ci ha chiesto anche cose che non hanno nulla a che vedere con il ciclo del cloro. Stiamo cercando di capire»”. Cosa commentare a queste parole?
Solo quello che sapevamo già: all’Eni delle persone non frega, e non è mai fregato nulla. Leggi il resto di questa notizia »